Legittimi sospetti

– L’Unione per le Libertà Civili ritiene che la conferma del Patriot Act potrebbe esporre persone innocenti ad intercettazioni illegittime da parte del governo.

– Quantomeno, questo è quello che continuano a dirsi al cellulare.

L’astensione è un venticello….

Uno degli effetti collaterali dell’invito all’astensione ai referendum è che rende sostanzialmente controllabili le scelte individuali: perchè è vero che il voto in cabina è segreto, ma il fatto di andarci no!
Chissà che bello appartenere ad un ambiente dove questo referendum è fortemente condannato e voler andare a votare.
Magari essere un anziano che vive in certi istituti religiosamente connotati oppure un iscritto ad un partito…
Ecco, non ci avevo pensato prima, ma mi sa che qualcuno ci aveva già pensato eccome!
Mi sa pure che non a tutti dispiace l’effetto distorsivo che si produce.
Mi sta venendo il nervoso.
Ma porca miseria!

Si può essere più maliziosi?

statua libertà

– Non sia mai che ne perdiamo il controllo…

A quanto dice la Unione Americana per le Libertà Civili , sta per essere promulgata una nuova legge federale che restringe le libertà e i diritti di tutti quelli che si trovano negli Stati Uniti. Il dibattito parlamentare è ostacolato perchè queste nuove regole sono inserite in una manovra che finanzia la guerra e gli aiuti per le popolazioni colpite dallo tsunami. Quanto all’opinione pubblica, si dà ad intendere che si tratti solo di misure di controllo dell’immigrazione.

Viva la pappa

A detta della Corte costituzionale, è costituzionalmente illegittima la norma che prevede una sanzione per chi utilizza manodopera irregolare, perchè al datore di lavoro non è data la la possibilità di provare che il rapporto di lavoro ha avuto inizio successivamente al primo gennaio dell’anno in cui è stata constatata la violazione.

Fin qui è astruso.

Ma tutto si fa magicamente chiaro ascoltando l’onorevole di turno che difende la legge, sostenendo che il governo aveva di mira un obiettivo umanitario (sic!) e i giudici sono fuori di testa.

Davanti a tanto nobili intenti, si chiede Sherlock: perchè se trovo un povero lavoratore sfruttato nei campi di pomodoro non posso presumere che sia lì a raccoglierli da gennaio?

Lo ha sentito qualcun altro? Credo fosse sul Tg2.