I matrimoni omosessuali come diritto costituzionale

A quanto pare anche l’Iowa ha fatto un passo verso il riconoscimento dei matrimoni gay: una corte di merito ha ritenuto che il divieto costituisca una violazione dei principi costituzionali. Questa forma di discriminazione è secondo la Corte uno strumento statale tra i più intrusivi per impedire agli omosessuali la propria libertà di autodeterminazione.
E’ probabile che ora la questione passi alla Corte suprema dell’Iowa: già altre corti costituzionali hanno riconosciuto il diritto dei gay a vedere riconosciute le proprie unioni, invitando i legislatori nazionali ad intervenire. In altri casi il dibattito è sorto direttamente a livello politico.

Se il diritto a sposarsi per le coppie omosessuali venisse riconosciuto, l’Iowa si aggiungerebbe a:

Massachusetts
Canada
Olanda
Belgio
Spagna
Sud Africa

Le unioni civili (che hanno un contenuto molto variabile secondo i diversi stati) sono possibili in:

Connecticut
Vermont
New Jersey
California
Hawaii
Maine
Washington
New Hampshire
Oregon
Israele
Nuova Zelanda

In Europa in:

Finlandia,
Francia,
Islanda
Norvegia
Portogallo
Danimarca
Svezia
Germania
Regno Unito
Svizzera.