Illegali i dispositivi che segnalano gli autovelox?

Censureranno anche i nuovi gps?

Così sembrerebbe di potersi intuire da una recente decisione della Cassazione:

L’art. 45, comma 9 bis, del d. l.vo n. 285 del 1992 vieta «la produzione, la commercializzazione e l’uso di dispositivi che, direttamente o indirettamente, segnalano la presenza e consentono la localizzazione delle apposite apparecchiature di rilevamento di cui all’articolo 142, comma 6, utilizzate dagli organi di polizia stradale per il controllo delle violazioni» dei limiti di velocità previsti dallo stesso art. 142. La ratio della disposizione è evidentemente quella di impedire che siano elusi i controlli effettuati con le apparecchiature di rilevamento della velocità e di impedire che in tal modo i veicoli possano procedere a velocità vietate. Rispetto a tale ratio è del tutto indifferente che il dispositivo consenta al conducente di superare i controlli adeguando momentaneamente la velocità ai limiti ovvero addirittura continuando a mantenere la velocità vietata.

Cassazione Civile Sez. I, Sentenza 24 maggio 2007, n. 12150

Il risultato della decisione in parola è una sanzione all’automobilista, non al fabbricante…

4 commenti su “Illegali i dispositivi che segnalano gli autovelox?”

  1. ridicolo: questo implica che l’agente che controlla sia in grado di capire se il GPS che ho sul cruscotto ha o meno la segnalazione dei velox.

    Gente che ha difficoltà a tenere una penna in mano, dico 🙂

  2. sanzioneresti una casa automobilistica per la produzione di auto che superano i limiti di velocità?
    è vietata la commercializzazione produzione e l’uso, significa che posso averne uno se non lo uso?
    in fondo sarebbe diverso dal possedere un auto in grado di procedere a velocità vietata.

  3. Ciao ragazzi!
    Non dico che sia giusto punire, ma che la sentenza che ho citato fa nascere qualche timore. Comunque anche se fossero assimilabili i gps e l’apparecchio usato dal tipo di quel caso, non è detto che la Cassazione ci ripensi.

  4. beh, innanzi tutto io comincerei con delle legge che obblighino i limitatori a 130 sulle auto.

    poi sanzioneri sia chi acquista e chi vende questi prodotti, le aziende verrebero automaticamente sanzionate dall’assenza di mercato.

I commenti sono chiusi.