Un altro che credeva

Charles Taylor diritti umani crimini contro umanità war crimes nigeria liberi diamanti sierra leone

che i diritti umani fossero una questione politica e non giuridica.

L’ex presidente liberiano Charles Taylor, ricercato per crimini di guerra da un tribunale della Sierra Leone, è stato arrestato nelle prime ore di oggi nel nord della Nigeria, al confine con il Camerun, e sarà immediatamente rimpatriato in Liberia.

Taylor è stato accusato dal Tribunale speciale per la Sierra Leone di crimini contro l’umanità, massacri, stupri e reclutamento di bambini soldato. Avrebbe inoltre sostenuto i gruppi ribelli della Sierra Leone, accusati di atti di terrorismo, omicidi e mutilazioni, in cambio di diamanti.