Te piace o’ cuscussì?

campo di cocomeri

A Surreale,
nella sua cucina,
lo scontro di civiltà
ci fa un a pippa!

Il suo couscous al pesto con pomodori tagliati a cubetti rimarrà nella memoria duratura del mio pancino.

Prese una ciotola,
ci mise il cuscussì (in grammi 250),
l’acqua (due bicchieri),
il succo di mezzo limone,
olio (un cucchiaio),
sale.

Lo mise in frigo qualche ora,
lo sgranò con la forchetta,
aggiunse pomodori spellati,
salati,
tagliati
e poi i peperoni.

Legò tutto infine con il pesto, in cui aveva tritato anche un po’ di menta e prezzemolo, ma niente pecorino o parmigiano (ciao Cofano!)

Una favola!

(nella foto, Surreale contempla le erbette del suo balcone)